Intrattenimento a Londra e luoghi di interesse

Sono davvero tante le opzioni di intrattenimento che Londra mette a disposizione di chi la abita e di chi la visita come turista. Ma quali sono le attività che proprio non ci si può lasciar scappare? Vale la pena per esempio di immergersi nella storia antica di questa metropoli, visto che tutte le sue strade sono impreziosite da patrimoni storici: ogni suo edificio può essere considerato una pietra miliare della storia inglese, europea e mondiale. Un esempio fra i tanti è rappresentato dalla Tower of London, un vero gioiello di architettura noto per essere fra l’altro il luogo in cui sono conservati i tesori della Corona inglese.

Alla scoperta della Tower of London

La Tower of London fu fatta costruire durante il regno di Guglielmo il Conquistatore, è una delle mete capaci di attirare l’attenzione di tutti i turisti. In passato questo edificio è stato adibito ai più diversi utilizzi, venendo impiegato non solo come residenza reale, ma anche come osservatorio, come armeria e perfino come zoo. È entrato nella storia, però, per essere stato una delle più tetre carceri di sempre.

Lo Sky Garden

Un’altra attività da non perdere è quella relativa alla vista panoramica della città di cui si può usufruire dallo Sky Garden. Si tratta di una realtà situata nel Walkie Talkie, che è uno degli edifici più alti della capitale inglese. Lo Sky Garden si sviluppa negli ultimi tre piani di questo edificio, e rappresenta un giardino pensile davvero incantevole. È possibile ammirare tanti alberi e cespugli, ma anche fiori e vasi a un’altezza di 160 metri. E mentre si è circondati da tanta natura, si ha l’occasione di regalarsi una vista della città a 360 gradi che toglie il fiato. Il vero aspetto importante è che l’ingresso è del tutto gratuito.

A teatro a Londra

Ci sono delle tradizioni che a Londra non possono essere rispettate: si pensi, per esempio, al classico giro sul bus a due piani. Lo stesso dicasi per gli spettacoli teatrali. Il West End, come noto, è la zona dei teatri per antonomasia, e si può paragonare alla Broadway di New York. Per lungo tempo questa parte di Londra è stata famosa per i suoi giardini e i suoi palazzi, oltre che per i quartieri dello shopping e gli uffici governativi, mentre l’East End era la zona più operaia e industriale di Londra. Ebbene, sono oltre 40 i teatri del West End, fra i quali si ricorda lo Shakespeare’s Globe, dove si possono ammirare, ovviamente, le rappresentazioni delle opere del Bardo.

Il meridiano di Greenwich

Non sono molti i turisti che si dedicano alla scoperta della zona di Greenwich, che proprio per questo motivo richiede una specifica attenzione. Si tratta di un quartiere a dir poco pittoresco in cui sono presenti musei, parchi ed edifici spettacolari. Nel contesto del Greenwich Park c’è poi il Royal Observatory, da cui per altro si può godere di una vista magnifica. È un’attrazione di cui fanno parte zone a pagamento e aree a ingresso libero. Lungo la Meridian Courtyard si può attraversare il meridiano di Greenwich, o meridiano zero.

I Kew Gardens

Londra è la capitale mondiale che vanta la più ampia distesa di parchi, visto che il 24% del suo territorio è occupato dal verde. Ebbene, una menzione è doverosa per i Kew Gardens, frutto della botanica inglese più creativa. Vicino ai giardini c’è il più piccolo palazzo reale di Londra, il Kew Place. Tutto il complesso rappresenta un centro di ricerca di prestigio e accoglie la più grande collezione botanica di tutto il mondo.

Segui questo link: Londra luoghi di interesse e scopri tante altre mete da non perdere in una vacanza a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cambia impostazioni privacy