Test di matematica: trova la soluzione a questo enigma e sei un genio

La matematica con le applicazioni potenzialmente ed universalmente “unite” sono praticamente illimitate, e così deve essere per forza di cose anche la pazienza degli studenti, ruolo che tutti, almeno per un certo numero di anni hanno mantenuto, principalmente con la scuola. I test di matematica sono spesso uno dei principali ostacoli che gran parte della popolazione comune ricorda con “poca nostalgia” a dir poco, ma un esercizio può essere senz’altro utile, come quello di oggi, apparentemente facile da risolvere.

Non sembra essere esattamente così: la seguente operazione risulta essere stata diffusa sul web tempo addietro ed oggi è una delle principali forme di applicazione dei contesti matematici da risolvere in chiave ludica.

La soluzione è ovviamente in basso, ma è soprattutto imparare a comprendere il “perchè” si arriva a tale risultato.

Test di matematica: trova la soluzione a questo enigma e sei un genio

test di matematica

Ciò che rende la matematica difficile per moltissimi è soprattutto il dispiegamento e la quantità di regole che sono conosciute e comprensibilmente portate ad essere comprese solo da alcuni. E’ impossibile procedere in un settore se non si è a conoscenza delle nozioni precedenti, come testimoniato dalla quantità importante di studenti che hanno avuto almeno un’insufficienza in matematica.

L’esercizio è quindi non per tutti, ma neanche così difficile, se si conoscono o se si ricordano le principali nozioni di matematica.

5×5:5(1+4)=?

Essendo considerata un’espressione è essenziale ricordare o comprendere l’ordine delle operazioni, ossia “quali arrivano” prima: ad esempio le parentesi corrispondono ad una operazione da effettuare prima di quelle che ne sono al di fuori, iniziando da quelle tonde, poi le quadre e poi eventualmente terminando con le graffe, e le operazioni vanno “rimosse” solo quando al interno sono state sviluppate e resta solo un numero.

In generale l’ordine porta a risolvere prima le potenze, poi le moltiplicazioni e divisioni, infine addizioni e sottrazioni.

 

In questo modo è relativamente facile arrivare ad una risposta giusta, che è 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cambia impostazioni privacy