Esercizio di matematica: sai risolverlo in meno di 30 secondi?

Fin dai tempi della scuola la matematica diventa uno dei principali ostacoli che si frappongono tra gli studenti ed i risultati finali in ambito didattico, ed è molto frequente anche per i più abili e tedenti a comprendere i ragionamenti matematici, avere qualche difficoltà una volta ogni tanto, in quanto un esercizio di matematica in ambito didattico ha lo scopo diretto di mettere alla prova le nuove nozioni.

Dall’artimetica passando per l’algebra e via discorrendo verso temi più complessi, la matematica è assolutamente essenziale per carpire la razionalità e la logicità che si nascondono dietro praticamente ogni forma di campo o “settore” a dir si voglia..

Ciò risulta evidente anche da qualcosa che non è così complicato da gestire mentalmente, in quanto si tratta di una singola espressione che però può mettere in difficoltà parecchi.

Esercizio di matematica: sai risolverlo in meno di 30 secondi?

Comprendere l’essenza di un’espressione è qualcosa di praticamente obbligatorio fin dalla scuola intermedia, che porta letteralmente alla comprensione effettiva di dettami e regole in maniera quasi progressiva e schematica, una metodologia che evidenzia la natura delle regole matematiche non assimilate da tutti allo stesso modo. Per questo molti si “fermano” prima delle espressioni mentalmente parlando. Per quasi tutti è comunque il caso di “riattivare” vecchi dettami.

L’espressione di oggi è 88 ÷ 4 x (6 + 9) = ?

Trovare la risposta ovviamente non è l’unica forma di sfida, bisogna al contrario anche farlo in un tempo utile. E per molti come detto non è così scontato giungere naturalmente alla risposta giusta, anzi è decisamente complicato, pur trattandosi, come accennato di una serie di dettami relativamente “basilari”.

Circa il 15 % riesce a venirne a capo in meno di 30 secondi. La restante parte necessita di più tempo o si “arrende prima”. Quanto fa?

La risposta è 330. Perchè come da struttura regolamentata si risolvono prima le potenze se presenti ed i calcoli tra parentesi, poi si passa alle, moltiplicazioni, divisioni, poi addizione e sottrazione.

In questo modo si ottiene 88 ÷ 4 x 15 = 22 x 15, che fa ovviamente 330.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cambia impostazioni privacy