Test del QI: riesci a trovare il risultato giusto in meno di 1 minuto?

Con Quoziente Intellettivo si identifica una delle principali forme di “misurazione” delle proprie capacità intellettive, che fanno riferimento ad una generale tipologia di discipline di vari settori che sono ancora oggi considerate quantomeno in grado di evidenziare chi ha la mente più efficiente e chi meno, anche se i test del QI oggi non sono così identificativi in senso assoluto come in passato, sono spesso presenti nei vari quiz e giochi logici. Un test del QI spesso vede al proprio interno una forma di applicazione matematica molto semplice da svolgere, come forma di “incentivo”.

Questo può apparire in realtà meno facile per qualcuno, in tal senso, ben venga un ragionamento prolungato. Per risolvere la seguente forma di esercizio non è infatti necessaria una mente particolarmente scientifica o preparata in matematica.

Però comunque molti tendono a “bloccarsi” in principio ed a sviluppare una tipica forma di risposta non positiva di fronte ad un esercizio simile. Riesci a risolverlo in meno di un minuto?

Test del QI: riesci a trovare il risultato giusto in meno di 1 minuto?

Si tratta come evidente di una forma di espressione, condizione che è stata concepita per iniziare a far comprendere fin dall’età scolare fino a quella immediatamente antecedente all’epoca adulta, il concetto di algebra, semplificato. Tutte le formule che comprendono parentesi, ma anche potenze e quant’altro non sono altro che una forma evoluta di questo concetto. L’espressione è presente sui libri di matematica da quasi cento anni ed ancora oggi è una struttura importante in ambiti molto importanti come l’informatica ma anche nell’ingegneria e l’architettura.

Quella che segue non è così complessa, eppure molti non danno il risultato giusto: quanto fa 17-16÷4+9-25÷5?

Bisogna semplicemente ricordarsi che non è una comune operazione aritmetica da svolgere in modo schematico, ma esiste un’ordine: non sono presenti simboli come le potenze o le frazioni, così come parentesi che hanno la precedenza. In questo caso quindi bisogna dare la precedenza a moltiplicazioni, divisioni, addizioni ed infine sottrazioni.

17-16÷4+9-25÷5 va quindi sviluppata in 17 – 4 + 9 – 5 che alla fine da il risultato di 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cambia impostazioni privacy