Viaggio a Londra: ecco le migliori attrazioni da non perdere

Organizzare un viaggio a Londra significa pensare in primis alle maggiori attrazioni di questa grande città. Le stesse sono molto numerose, ma ce ne sono alcune molto note, senza dubbio degne di visita o che almeno meritano una foto scattata da lontano. Si parla del Big Ben, del Palazzo di Westminster, della cattedrale di Westminster Abbey, Buckingham Palace, di Hyde Park, del Tower Bridge.

Viaggio a Londra: il Big Ben

Quando si organizza un viaggio a Londra, è impossibile non pensare al Big Ben. Quest’ultimo infatti attira visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Meglio noto con l’espressione “Torre del Big Ben”, la stessa si trova nella cosiddetta “Houses of Parliament”, la cui traduzione è “Palazzo di Westminster”. Anche questa struttura rientra nella lista delle attrazioni inglesi da non perdere.

In merito può essere interessante conoscere qualche curiosità: la visita è possibile solo su prenotazione guidata e non tutti sanno che il sito fu quasi interamente distrutto da un incendio nel 1834, poi ricostruito.

Tornando alla famosissima “Torre dell’orologio”, si può affermare che i suoi rintocchi suonarono per la prima volta nel 1859. Sempre in quell’anno però alcuni ingranaggi furono distrutti a causa di un martello dalle dimensioni esagerate, il quale era usato proprio per provocare il suono. Una volta sostituito, poi rimase nella torre il timbro originale, che le consente di distinguersi ancora oggi.

La cattedrale di Westminster Abbey e Buckingham Palace

Tra le migliori attrazioni di Londra, è impossibile non inserire anche la cattedrale di Westminster Abbey, dove sono stati incoronati i vari sovrani inglesi che si sono succeduti nella storia. Lo stesso luogo, tra l’altro, ha ospitato anche le nozze del principe William e di Catherine Middleton. Il posto è noto anche perché è lì che sono stati sepolti letterati inglesi famosissimi, come ad esempio Charles Dickens, ma anche Jane Austen.

Anche Buckingham Palace è caratteristico e importante, dato che è la sede governativa della città, nonché residenza reale dell’attuale sovrano, Carlo III. Il palazzo possiede più di 700 stanze e a incantare molti turisti sono i suoi meravigliosi giardini.

Hyde Park

Per gli amanti della natura, una visita nei pressi di Hyde Park può essere un’ottima idea. Si tratta di un parco sorto nel 1536 dalle dimensioni molto estese, se si pensa ai suoi ben 140 ettari di terreno. Caratteristica del posto è anche il fatto che qui si possono praticare differenti sport, come equitazione, ma anche attività sportive che riguardano il contatto con l’acqua. Molte persone però preferiscono giocare a palla o a tennis, o semplicemente correre in mezzo al verde, godendosi la natura circostante.

Il Tower Bridge

Da non perdere è senza dubbio il Tower Bridge, il noto ponte che attraversa Londra. Costruito nel 1886, solo otto anni dopo vi è stata l’inaugurazione ufficiale. Percorrere la struttura in questione è gratuito, ma se si desidera vedere la mostra “Tower Bridge Exhibition”, allora sarà necessario pagare il biglietto. In questo modo si potranno conoscere maggiori dettagli circa la storia del Tower Bridge, ma anche tante curiosità.

Ovviamente quelle delle descritte sono solo le principali attrazioni di Londra, ma la lista può diventare molto lunga. La metropoli infatti attira ogni giorno numerosi turisti e i posti da vedere sono tantissimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cambia impostazioni privacy