Abbey Road, il quartiere tempio del pop mondiale

|

Articolo aggiornato il 25 Settembre 2020

I pellegrini del pop mondiale si affollano in questo passaggio pedonale a strisce bianche e nere a nord di Londra per una foto originale. Ogni giorno turisti da ogni parte del mondo prova ad entrare nei panni di John Lennon, Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison per ricreare l’iconica copertina di Abbey Road del 1969 che li ritrae su queste strisce pedonali. Una webcam live trasmette in tutto il mondo questa ondata di “turisti del britpop”. Gli Abbey Road Studios, dove i Beatles hanno registrato molti dei loro successi, si trovano nelle vicinanze.

In Breve
Posizione: Abbey Road, Londra
Trasporti Pubblici: Bus 189,139 – Metro Stazioni Maida Vale (Bakerloo Line) o St. John’s Wood (Jubilee Line)
Prezzo: Gratuito
Da non perdere: La foto sulle strisce pedonali!

Scopriamo qualcosa in più su questo angolo di Londra, sede del tempio della musica senza tempo, senza dubbio uno dei luoghi da visitare, se sei amante della musica!

Origine del mito di Abbey Roads

In origine, Abbey Road era semplicemente un’altra strada che attraversava Londra nord-occidentale ed era utilizzata principalmente dai visitatori che si dirigevano verso Lord’s Cricket Ground. Ma nel 1969, Abbey Road fu cambiata per sempre quando una fotografia dei Beatles che attraversava la strada (dal momento che essa era appena fuori dallo studio in cui era stato registrato l’album) fu usata come copertina per l’album omonimo. 

L’incrocio raffigurato sulla copertina dell’album è quello che è noto come un passaggio pedonale con le strisce bianche e nere a delimitare la zona di stop del traffico per passaggio dei pedoni. Questo attraversamento è diventato negli anni così famoso che nel 2010 questo tratto di strada ha ottenuto lo status di edificio classificato di II grado dall’eredità inglese. Ciò significa che il passaggio pedonale qui ora ha la protezione legale come sito di importanza storica e non può essere distrutto. Anche la sua manutenzione è maniacale: il passaggio pedonale viene ridipinto ogni tre mesi per mantenerlo in forma per i milioni di fotografie che vengono scattate qui ogni anno!

cartello stradale abbey road

Il cartello stradale per Abbey Road era tradizionalmente posizionato alla solita altezza e posizione – a portata di mano del pubblico, che lo vandalizzavano. Oggi il cartello è stato deliberatamente posizionato più in alto del normale per evitare questi gesti insulsi.

Tuttavia, il cancello principale che circonda gli studi di Abbey Road è ancora coperto di graffiti lasciati da visitatori da tutto il mondo che cercano di lasciare un’impronta della loro visita in questo luogo di registrazione noto in tutto il mondo.

Come arrivare a Abbey Road Crossing a Londra

L’Abbey Road Crossing a Londra, noto anche come Beatles Crosswalk è un attraversamento pedonale situato nel quartiere nord di Londra di St. John’s Wood, è facilmente raggiungibile con la metropolitana e il trasporto pubblico.

La stazione della metropolitana più vicina ad Abbey Road è St. John’s Wood. L’uscita di questa stazione si trova all’angolo nord-est di Finchley Road e Grove End Road. Abbey Roads si trovano a ovest su Grove End Road.

In alternativa alla metropolitana si possono prendere gli autobus 139 e 189.

I migliori periodi per visitare Abbey Road

Abbey Road è una strada pubblica, ancora molto utilizzata. La maggior parte dei conducenti della zona sono abituati a fermarsi per i turisti, ma bisogna sempre tenere a mente che questo è un passaggio attivo, quindi prestare molta attenzione.

La tua scommessa migliore sarà quella di ammirare la vista dal marciapiede e attraversare la strada per ottenere l’esperienza completa. Non fermarti troppo a lungo in mezzo alla strada solo per ottenere l’immagine perfetta, perché non è detto che i conducenti saranno così pazienti.

abbey road

Essendo dunque una strada pubblica, è accessibile sempre. Per ricreare l’immagine perfetta della cover dell’album dei Fab Four, bisogna che ci sia la luce solare, quindi la sua visita è sconsigliata negli orari notturni. Nei giorni feriali i momenti di maggiore afflusso automobilistico saranno tra le 7,00 e le 9,00 e le 16,00 e le 18,00, quando le persone andranno e torneranno dal lavoro. Il weekend è un’opzione migliore per evitare il traffico delle macchine, ma potresti trovare il traffico dei turisti.

Abbie Road Studios

abbey road studios esterno

Oggi, lo studio musicale in cui i Beatles hanno registrato quell’album è sinonimo non solo dei Beatles stessi, ma di molteplici leggende musicali che hanno registrato negli Abbey Road Studios, di proprietà di EMI e con sede a No. 3 Abbey Road.

L’elenco di coloro che hanno registrato lì è piuttosto ampio, quindi ecco un piccolo elenco di alcuni dei nomi più noti che hanno onorato gli Studios nel corso degli anni: Michael Jackson, Pink Floyd, James Blunt, Queen, Lady Gaga, Miley Cyrus, U2, Stevie Wonder, Ella Fitzgerald, Mary J. Blige, Duran Duran, Oasis, Kylie Minogue e Green Day.

abbey road studios interno

Non esiste un tour ufficiale degli Abbey Road Studios e il loro ingresso è chiuso ai visitatori, salvo in rari casi come le sessioni acustiche live di qualche artista, ma puoi scattare una foto dell’edificio da fuori, lasciare un messaggio sul suo muro di graffiti o cercare souvenir nel negozio. Puoi dare un’occhiata all’interno con un tour virtuale di Abbey Road sul sito web degli studi.

Previous

Per andare a Londra serve il passaporto? Quali documenti dopo Brexit? [2020]

Affittare una stanza in Inghilterra – La nostra guida

Next

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione . Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .