Ingrediente segreto per la carbonara: pazzesco, ecco cosa devi utilizzare

La carbonara è un piatto di pasta italiano che è ormai famoso e conosciuto in tutto il mondo. Più precisamente si tratta di un classico piatto della cucina romana e ci troviamo dinanzi ad una pietanza che lega sapori decisi a consistenze croccanti e cremose. Tuttavia è vero che in ogni regione questo piatto che viene modificato cambiando alcuni ingredienti: c’è chi usa la pancetta, chi la cipolla, chi la prepara utilizzando della pasta corta o lunga e mettendo il bianco dell’uovo o il rosso.

Beh, poi ci sono alcuni soggetti dai quali prendiamo totalmente le distanze e sono coloro che aggiungono la panna. Ma quali sono gli ingredienti adatti per fare la carbonara? Iniziamo con il dire che una vera e propria ricetta originale non esiste, perchè comunque non sono conosciute le origini di questa pietanza; la tradizione romana impone comunque dei paletti precisi per cui possiamo tranquillamente andare a spiegare la ricetta della vera carbonara.

Per preparare un’ottima carbonara il primo passo è quello di usare ingredienti di qualità: un pezzo di pecorino romano di media stagionatura e quindi un po’ morbido, dell’ottimo guanciale di alta qualità e degli spaghetti. Quello che non serve assolutamente è la pancetta a cubetti insieme alla panna, un ingrediente che trasforma un capolavoro in un incubo culinario.

Qual è l’ingrediente segreto della carbonara? Leggi qui

Per cucinare la carbonara bisogna fare bollire l’acqua e non appena arriva alla giusta temperatura aggiungere gli spaghetti all’interno della pentola. L’acqua, però, deve essere poco salata dato che sia il guanciale che il pecorino saranno già abbastanza salati. Mentre la pasta sta cucinando nel frattempo si può eliminare la cotenna dal guanciale per poi tagliarlo a cubetti. Conservate un pezzetto di cotenna e mettetelo all’interno della pentola durante la cottura della pasta.

Procuratevi a questo punto una padella per saltare il guanciale senza aggiungere altro e il segreto in tal senso sta proprio nel modo in cui il guanciale è stato tagliato, con i cubetti spessi in modo da rendere più croccante l’ingrediente. Appena il guanciale sarà diventato croccante al punto giusto potrete toglierlo dalla padella e dedicarvi alla preparazione della salsa, che va fatta solo con un tuorlo dell’uovo ed uno intero.

Alle uova va poi aggiunto il pecorino grattugiato sbattendo per bene il tutto con una forchetta fino a che non si saranno amalgamati bene tutti gli ingredienti; si conclude infine con una spolverata di pepe. Non appena la pasta sarà pronta potrete farla saltare nel grasso aggiungendo un po’ di acqua di cottura al fine di facilitare il rilascio degli amidi. Unite a questo punto la crema di uovo e pecorino alla pasta con il guanciale fuori dal fuoco e dopo aver aspettato un minuto mantecate per bene facendo saltare o girando velocemente con un cucchiaio di legno.

Lascia un commento