Un milione di monete celebrative per Brexit saranno fuse in questi giorni.

monete brexit

Il Regno Unito ha negli ultimi anni utilizzato la moneta da 50 pence a sette facce per celebrare i risultati nazionali come ad esemio le Olimpiadi di Londra del 2012.

In questi giorni però circa un milione delle monete celebrative coniate per segnare il divorzio previsto dal Regno Unito dall’Unione europea il 31 ottobre si stanno sciogliendo presso la zecca di stato. La Royal Mint ha dovuto eliminare tutte quelle già coniate dopo l’ennesima richiesta di rinvio di Brexit, questa volta al 31 gennaio 2020.

Come ha rivelato Bloomberg in ottobre, alcune delle monete erano già state coniate quando Johnson scrisse all’UE chiedendo un’estensione della Brexit. Ma l’ampiezza della fiducia eccessiva da del suo governo è stata completamente rivelata solo in questi giorni.

zecca royal mint

Un portavoce della zecca ha confermato che circa un milione di monete Brexit sono state coniate con la data il 31 ottobre e ora saranno distrutte. 
La risposta è arrivata dopo una richiesta di informazioni da parte del quotidiano Daily Telegraph. Non si conosce il costo di produzione e distruzione delle monete, ma sicuramente sarà a carico dei contribuenti.

Nel 2007, è stato prodotta una moneta da 50 pence per celebrare i 100 anni del movimento scout, recante la leggenda “Be Prepared”. Il Cancelliere dello Scacchiere Sajid Javid e il Tesoro potrebbero aver preso quel consiglio troppo alla lettera stavolta.

moneta boy scout

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *