Indovinello di oggi: sai risolverlo in meno di 20 secondi?

Gli enigmi riescono a “destare stupore” e stimolare la mente da sempre, praticamente fin dallo sviluppo della scrittura e della narrazione effettiva, magari anche prima sotto altre forme effettive di diffusione verbale, in quanto corrisponde a qualsiasi forma di “problema” logico e concettuale ideato appositamente. L’indovinello di oggi mantiene questa forma di struttura e lo porta ad un livello elevato, una sorta di “step” ulteriore, confermato anche dalla facilità di comprensione.

L’indovinello infatti è sufficientemente semplice da comprendere ed è altresì portato ad essere compreso in poco tempo. La sfida è farlo in meno di 20 secondi, tempo che è necessario per circa il 75 % delle persone che lo conoscono inizialmente.

Riesco ad entrare prima di aver aperto. Chi sono?

Indovinello di oggi: sai risolverlo in meno di 20 secondi?

Indovinello di oggi

Come molti altri indovinelli anche questo attinge a piene mani da una logica molto semplice compresa come tale, ossia una struttura di una frase che rende l’enigma scritto immediatamente comprensibile. Molti fanno riferimento alla prima persona così da confondere effettivamente le idee ed aumentare le risposte potenziali in quanto non viene fatto specifico riferimento alla tipologia di risposta, che può essere ad esempio una persona, ma anche un oggetto.

La difficoltà è anche il senso principale di un indovinello che si rispetti, come risulta evidentissimo anche da una forma di affermazione totale di questo ambito, anche con i social media, che hanno ridato linfa a varie tipologie di indovinelli.

Quindi ragionando un po’ è facile corrispondere alla risposta giusta. Ci sei riuscito, magari in meno di 20 secondi?

La risposta è…la chiave! Questo perchè il funzionamento è chiaro a tutti, in quanto ogni chiave tradizionale per funzionare deve essere inserita in una qualche forma di serratura quindi “entra” a sua volta e senza questo fondamentale passaggio, può funzionare. Quindi strutturalmente parlando “entra” ancora prima di aver esercitato la sua funzione, quindi…entra prima di aver aperto.

Lascia un commento

Cambia impostazioni privacy