Quanto fa 96÷6+7-3? Pochi rispondono correttamente. E tu?

I numeri fanno venire “il mal di testa” a tantissimi ed anche nella tradizionale vita di tutti i giorni capita comunque di doverci “predisporre” verso qualche forma di applicazione matematica, anche molto semplice. Se però queste sono appena più complesse del previsto, tendiamo a non voler recepire le numerose applicazioni possibili, come le espressioni anche quelle molto semplici, da scuola media, diciamo. Conoscere “quanto fa” una determinata operazione, determinando il risultato implica per forza un ragionamento o un calcolo a dir si voglia.

Quanto fa 96÷6+7-3? La risposta impulsiva non è spesso quella corretta, perchè anche la matematica di base deve essere interfacciata in un determinato modo ed ha regole definite e precise.

Sai rispondere nella maniera giusta? Prova a confrontare il risultato dell’operazione di oggi con quello giusto, presente in fondo all’articolo.

Quanto fa 96÷6+7-3? Pochi rispondono correttamente. E tu?

Quanto fa 96÷6+7-3? Pochi rispondono correttamente. E tu?

La matematica è un elemento indissolubile per diffusione e soprattutto utilità, corrispondente a praticamente ogni ambito sociale, personale ma anche lavorativo. Tutto parte dell’aritmetica e poi gradualmente diventa qualcosa di sempre più complesso nella sua definizione effettiva, e comprendere il “quanto fa” di un’operazione diventa una forma di domanda sempre più complessa. Eppure l’intero apporto matematico prevede lo sviluppo di dettami molto conosciuti, che sono essenziali per praticamente ogni cosa costituita dalla specie umana.

La risposta basilare non è quella corretta, quasi sempre, perchè 96÷6+7-3 va interpretata come un’espressione quindi non bisogna semplicemente procedere in modo tradizionale, ma rispettare alcuni dettami, uno su tutti l’ordine di esecuzione delle operazioni che deve dare la priorità alle moltiplicazioni e divisioni, per poi proseguire con addizioni e sottrazioni.

Il risultato quindi è molto facile, una volta compresa questa peculiarità anche perchè non sono presenti parentesi o potenze varie che hanno la precedenza su tutte le altre operazioni.

In questo modo il risultato è 20.

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Cambia impostazioni privacy