Come funziona il Roaming in Inghilterra? Tutti gli operatori telefonici Italiani.

|

Articolo aggiornato il 13 Novembre 2020

E’ possibile telefonare a Londra da un cellulare italiano? Funziona la connessione a internet da cellulare? Come funziona il roaming in Inghilterra?

Pubblicità

Queste sono le prime domande che un turista si fa quando si appresta a partire per la capitale inglese e in generale per tutto il Regno Unito. Avere la possibilità di telefonare e connettersi a internet è diventato indispensabile per tutti e poterlo fare anche quando si è all’estero è fondamentale.

Roaming in Inghilterra e a Londra nel 2020

La buona notizia è che si possono utilizzare le sim italiane anche a Londra e le chiamate e la connessione ad internet saranno tariffate allo stesso modo di eventi effettuati in Italia. Infatti già dal 2016 è stata introdotta legge Roaming Zero (Regolamento UE n. 2016/2286) che permette l’utilizzo in Paesi zona Euro di schede di operatori telefonici italiani senza costi extra.

L’utilizzo delle tariffe telefoniche nazionali in roaming nei Paesi dell’Unione Europea senza sovrapprezzo è consentito se si tratta di viaggi occasionali e non di residenza permanente. L’operatore può sospendere l’erograzione del servizio in seguito all’utilizzo prolungato nel tempo (circa 5/6 mesi ma non è una tempistica ufficiale). In pratica non è possibile vivere stabilmente nel Regno Unito e utilizzare esclusivamente il cellulare italiano.

Roaming in Inghilterra e a Londra dal 2021 (dopo Brexit)

Il sito del governo britannico riporta che dal 1 gennaio 2021 â€œla garanzia del roaming gratuito per gli operatori inglesi in uso sui dipositivi nell’Unione Europea non sarà più in essre”. 
E’ probabile quindi che si verificherà lo stesso per i cittadini Europei che si recano in UK:  non sarà più valido il “Roam Like Home”, poiché il Regno Unito non farà più parte dell’Unione Europea.

Saranno introdotte nuove tariffe, a discrezione di ogni operatore. Andiamo a vedere di seguito quali sono. Aggiorneremo questo articolo ogni volta che le tariffe varieranno.

Roaming Tim in Inghilterra e a Londra

roaming inghilterra tim

L’operatore TIM è quello che ha reso molto più semplice la vita a tutti i suoi clienti. Infatti per tutti quelli che utilizzano TIM in Paesi della zona Euro potranno continuare ad utilizzare la tariffa nazionale tramite la tecnologia roaming, come se fossero in Italia.

In pratica chi si trova a Londra ed ha un sim TIM con una tariffa flat che prevede un totale di minuti, SMS e giga di traffico dati, può sfruttarli tutti come se si trovasse nella propria città italiana.

L’unica differenza riguarda chi ha condizioni di chiamate privilegiate verso i numeri TIM: in tal caso le chiamate verso quei numeri saranno conteggiate come se si trattasse di una chiamata ad un qualsiasi numero di un altro operatore di telefonia italiano.

In caso ci fosse necessità di aggiungere del traffico alla propria offerta ci sono diverse opzioni supplementari.
La migliore è sicuramente TIM in Viaggio Pass che al costo di 20€ offre 10gb di internet in 4g, 500 minuti e 500 SMS.

Contattare l’assistenza clienti TIM dall’estero il numero da contattare è il 339 9119119 e la chiamata è gratuita. Anche le ricezione delle chiamate su numeri TIM a Londra non è soggetta a commissioni aggiuntive.

Roaming Vodafone in Inghilterra e a Londra

vodafone roaming inghilterra

Vodafone ha la sua sede principale a Londra. Facile immaginare quindi che chi ha una sim di Vodafone Italia non potrà trovarsi in difficoltà se dovesse soggiornare a Londra.

Come per tutti gli operatori telefonici italiani, anche Vodafone si è adeguata al regolamento UE che prevede il roaming gratuito nei paesi in zona Euro. Per questo motivo chi si reca a Londra potrà utilizzare le condizioni del proprio piano tariffario anche in Inghilterra e nel Regno Unito.

Ciò vale soprattutto per numero di minuti di chiamate ed SMS. Infatti per quanto riguarda il totale dei giga di internet, non saranno disponibili tutti quelli presenti nella tariffa, ma saranno calcolati in base al costo del piano tariffario stesso.

La tabella successiva mostra la quantità di traffico dati consentito per il roming Vodafone nel Regno Unito in base al piano tariffario.

Come funziona il Roaming in Inghilterra? Tutti gli operatori telefonici Italiani. 1
Roaming Vodafone in Inghilterra e UK

E’ possibile verificare quanti GB di traffico internet all’estero sono compresi nella tua offerta sul sito ufficiale di Vodafone Italia.

Anche Vodafone offre diverse opzioni aggiuntive per il traffico dati all’estero, da integrare alla propria tariffa.

Particolarmente vantaggiosa è l’opzione “Travel Europa” che al costo di 2,99€ propone 5gb di traffico dati da consumare in 7 giorni.

Il numero del servizio assistenza clienti Vodafone dall’estero è il 349 2000190 e la chiamata è gratuita. La ricezione delle telefonate su schede SIM a Londra è gratuita.

Pubblicità

Roaming Wind Tre in Inghilterra e a Londra

roaming in inghilterra wind tre

Anche l’operatore telefonico Wind Tre (che si sono fusi in unica società) da la possibilità di utilizzare la propria SIM a Londra sfruttando l’offerta nazionale attiva sul proprio numero in roaming.

A differenza di TIM però c’è una limitazione di traffico dati all’estero in Paesi zona Euro. Infatti il traffico in giga utilizzabile a Londra (in Inghilterra e in UK quindi) non sarà il totale a disposizione sulla propria tariffa ma dipenderà dal costo del piano tariffario.
A seconda del costo sarà attribuito un numero di GB utilizzabili in zona Euro. Ad esempio un piano da 10€ al mese ha a disposizione 4,7bg, mentre uno da 15€ può consumare fino a 7,1gb senza costi aggiuntivi.

E’ possibile verificare l’ammontare del traffico dati previsto dal proprio piano per l’Unione Europea attraveso l’app dell’azienda o sul sito ufficiale Wind Tre.

Anche Wind Tre presenta diverse opzioni per integrare il traffico all’estero, sono però molto più costose dei sui principali concorrenti, 10€ alla settimana offrono 600mb e 200 minuti, oppure 1gb senza minuti.

Le chiamate verso il servizio clienti di Wind Tre dall’estero è gratuito, il numeri da contattare è +39 320 5000200

La ricezione delle telefonate è gratuita.

Roaming Iliad in Inghilterra e a Londra

roaming iliad in inghilterra e regno unito

Iliad, come Vodafone e Tre ha stabililto delle soglie di traffico dati estero limitate, in base al piano tariffario, si parte da 3gb per il piano da 5,99€ al mese, fino a 5gb per l’offerta da 9,99€ al mese.

Puoi controllare il roaming incluso nella tua tariffa sul sito ufficiale di Iliad.

Potrebbero interessarti anche:

Operatori virtuali a Londra

La situazione degli operatori virtuali non differisce di molto dalle compagnia di bandiera italiane. Infatti partendo da Poste Mobile e Fastweb, per finire agli ultimi nati Kena e HO Mobile, tutti offrono un roaming gratuito all’estero che prevede la possibilità di utilizzare la propria tariffa nazionale nei paesi in zona Euro.

Chiaramente prima di partire per Londra è sempre consigliato consultare i siti web dell’operatore virtuale specifico per capire nel dettaglio quali sono gli eventuali range di roaming gratuiti. Qui di seguito i principali

Roaming Ho Mobile in Inghilterra e a Londra

Gli utenti Ho Mobile in viaggio nel Regno Unito possono utilizzare la propria tariffa telefonica come in Italia, senza limitazioni aggiuntive in termini di traffico dati o voce. Ovviamente è importante stare attenti a non superare le soglie previste dal piano tariffario.

Roaming Fastweb in Inghilterra e a Londra

Gli utenti Fastweb possono navigare nel Regno Unito come se fossero in Italia fino a 4gb, mentre per le chiamate è opportuno verificare sulla propria area riservata cosa prevede il piano tariffario.

Roaming Tiscali in Inghilterra e a Londra

Con una sim Tiscali potrai utilizzare in Inghilterra tutti i minuti e gli sms previsti dal tuo piano telefonico e fino a 2,34 GB.

Roaming Kena Mobile in Inghilterra e a Londra

Gli utenti in possesso di una sim Kena Mobile possono utilizzare i minuti e gli sms compresi nel proprio piano telefonico quando si trovano in un paese dell’Unione Europea, Regno Unito compreso, mentre per quanto riguarda il traffico dati sono previste delle limitazioni alla quantatà di GB consentiti, è oppotuno verificare sulla propria area riservata MyKena o sull’App.

Roaming Coop Voce in Inghilterra e a Londra

I possessori di una sim Coop Voce potranno utilizzare in Inghilterra le soglie previste dalla loro offerta attiva, come se fossero in Italia, senza riduzioni di traffico o sovrapprezzo.

Roaming Poste Mobile in Inghilterra e a Londra

Poste Mobile offre ai suoi clienti la possibilità di utilizzare nella sua interezza il traffico dati e voce previsto dalla propria offerta, quando ci si trova in Regno Unito.

Previous

Voli da e per il Regno Unito – Le domande più frequenti

Come studiare in Inghilterra. Il sistema dell’Università.

Next

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione . Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .