Stamford Bridge, alla scoperta dello stadio del Chelsea

stamford bridge

Tra i migliori biglietti da visita del quartiere di Chelsea, a Londra, lo Stamford Bridge costituisce altresì un tassello imperdibile nel mosaico costruito dagli appassionati di calcio che si recano nella metropoli inglese per poter saziare la propria sete di sport.

L’impianto che ospita le gare del Chelsea, una delle squadre più vincenti del 21mo secolo in Europa e in Inghilterra, è infatti una bellissima realtà. Una struttura che merita una visita, usufruendo magari di uno dei tour previsti dalla società, da soli o in compagnia dei propri cari.

Cerchiamo di saperne di più!

Come arrivare allo Stamford Bridge

Arrivare allo Stamford Bridge è piuttosto semplice. La struttura, ben visibile e riconoscibile (anche se, in effetti, non si tratta certamente di uno degli stadi più maestosi e appariscenti), è presente nel quartiere di Hammersmith & Fulham, nelle vicinanze del quartiere Chelsea. L’impianto è ovviamente maestoso, include anche un megastore e un museo, di cui parleremo a breve.

Se viaggi a Londra con i mezzi pubblici, non avrai certamente difficoltà nel muoverti in questa zona. La fermata Fulham Broadway della District Line è il punto più vicino se ti muovi in metro, mentre in treno puoi fermarti a West Brompton (Direct Line) e Imperial Wharf (West London Line), distanti circa 20 minuti a piedi dallo stadio.

Puoi anche arrivare in loco attraverso le linee autobus 14, 211 e 414, che fermano in prossimità.

Le caratteristiche dello stadio

Lo stadio Stamford Bridge è uno dei più grandi di Londra e di tutto il Regno Unito, con una capienza di circa 41 mila persone. La dirigenza ha anche in mente di mettere mano al progetto originale, ingrandendo l’impianto. Tuttavia, difficilmente una simile opera verrà realizzata nel breve tempo, considerata la complessità della revisione architettonica e i costi da impiegare.

stamford bridge

Tour dello Stamford Bridge

Il modo migliore per poter visitare lo Stamford Bridge Stadium è certamente quello di prenotare un tour: si potrà in questo modo giungere anche nelle zone più riservate e, ulteriormente, visitare il ricco museo dell’impianto.

Complessivamente, la visita dura poco più di un’ora e include un percorso che passa attraverso le sale stampa, le zone comuni, il tunnel percorso dai giocatori prima di entrare in campo e, infine, il bellissimo prato verde.

Ricorda che per poter partecipare a questi tour non è necessario prenotare. Vengono infatti organizzati tutti i giorni, dalle ore 10 alle ore 15, con cadenza ogni 30 minuti. Tuttavia, ti consigliamo di non improvvisare la visita e, invece, pianificarla con un po’ di attenzione: è infatti possibile che gli orari di visita cambino o subiscano delle sospensioni in occasione dei match del Chelsea, o che sia tutto esaurito.

Il prezzo del ticket per il tour è pari a 19 sterline per gli adulti. I bambini e i ragazzi fino a 15 anni pagano 13 sterline (gratis sotto i 5 anni), mentre gli anziani e gli studenti ne pagano 14.

stamford bridge
Il rendering di come potrebbe essere il progetto del nuovo stadio del Chelsea

Opinioni

Lo Stamford Bridge è uno degli stadi più belli di Londra e, dunque, la sua visita non può certo mancare in un ideale percorso per appassionati di calcio.

In questo modo si potranno apprezzare le caratteristiche uniche dell’impianto, che rispetto ad altri centri sportivi londinesi (e non solo) è molto più contenuto e accogliente, dando l’impressione di un fascino tipicamente british.

Il tour è estremamente coinvolgente, e la sua durata è perfettamente calibrata per poter cogliere tutti gli aspetti di maggiore importanza di questa struttura. Insomma, una visita davvero consigliata per gli amanti della sfera rotonda, e per tutti coloro i quali vogliono toccare con mano uno degli impianti sportivi più belli della capitale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *