La sterlina inglese: la nostra guida alla moneta del Regno Unito

| | ,

Nel momento in cui si decide di trascorrere un periodo lavorativo o semplicemente si vuole fare una vacanza a Londra o nel Regno Unito è bene conoscere ed essere informati sulla moneta che viene utilizzata in loco, in quanto è differente da altri paesi. La moneta del Regno Unito in corso di validità è la Sterlina Britannica.

La Sterlina britannica, che in inglese si chiama Pound Sterling, composta da 100 pennies ed ha come simbolo la £. Tale simbolo deriva dalla lettera L che sarebbe l’abbreviazione del termine latino librae.

Le sterline britanniche sono in circolazione sia come monete che banconote, di seguito andremo a vedere come si differenziano.

Le monete inglesi e le banconote del Regno Unito

Partiamo dalle monete inglesi, ne esistono 8 diverse così suddivise :

monete-inglesi
  • 1p = 1 penny
  • 2p = 2 penny
  • 5p = 5 penny
  • 10p = 10 penny
  • 20p = 20 penny
  • 50p = 50 penny
  • 1£ = 1 sterlina
  • 2£ = 2 sterline

Quasi tutte le monete britanniche hanno lo stesso disegno, nella parte posteriore il più delle volte troviamo il disegno dello stemma reale del Regno Unito “Royal Coat of Arms of the United Kingdom”, se avvicinate la moneta ai vostri occhi potrete notare molto bene lo stemma per intero.

Passiamo ora alle banconote inglesi sono fatte di carta (alcune sono plastificate), a oggi sono presenti i seguenti tagli:

soldi inglesi
  • £5 = 5 sterline
  • £10 = 10 sterline
  • £20 = 20 sterline
  • £50 = 50 sterline

Solo in Scozia possiamo trovare anche banconote da £1, ma sono molto rare.

Ogni anno comunque dalla Royal Mint, la zecca inglese, escono dei disegni diversi che vengono pubblicati sulle monete.

Negli anni passati sono stati stampati i seguenti disegni: l’House of Windsor, la Prima Guerra Mondiale, il Duca di Edimburgo, Jane Austen e anche gli animali della Regina. Tali monete e banconote inglesi grazie proprio a questi disegni sono monete ambite da chi adora fare collezioni.

Cambiare i soldi a Londra. Dove conviene?

Prima di partire per il Regno Unito, è bene informarsi anche sul cambio delle monete e delle banconote. Quando conviene farlo? Il cambio va fatto prima di partire oppure direttamente una volta arrivati in Inghilterra? Come comportarsi con i soldi inglesi?

Il consiglio che possiamo dare è quello di non fare il cambio in Italia, e neanche tramite le agenzie che sono presenti in aeroporto a Londra, in quanto le commissioni risultano davvero onerose.

Pertanto sarebbe preferibile eseguire il cambio direttamente sul posto, recandovi presso i cambia-valute della città. Li troverete commissioni più basse, oppure potete ritirare il denaro direttamente dai bancomat, in questo modo non ci sarà neanche la necessità di eseguire il cambio. Alcune banche non fanno pagare le commissioni e altre invece hanno commissioni abbastanza accessibili.

Se invece volete comunque partire già con tutto organizzato e quindi anche con le sterline, potete farlo. Basta rivolgersi alla propria banca e farsi fare il cambio (annche in questo caso la banca applicherà delle commissioni).

Alcune curiosità sulle sterline britanniche

Le sterline britanniche sono le più ricche di fascino e storia. Esse vengono utilizzate nel Regno Unito e anche in tutti i paesi alle dipendenze della Corona Britannica. In Gran Bretagna la sterlina viene chiamata “pound”, mentre in altri paesi si utilizza il termine “sterlina”.

Come detto in precedenza le sterline grazie alla loro diversità riguardo ai disegni che vengono stampati su di esse, sono di grande interesse per i collezionisti. Per poter avere delle sterline da collezione, però bisogna avere un’ottima disponibilità finanziaria.

monete inglesi
Ecco alcuni esemi di monete inglesi che valgono molto di più del loro valore nomianale

Nella speranza che la guida proposta sia di vostro interesse, non ci resta che augurarvi una buona permanenza nel Regno Unito, tanto che sia per un viaggio di lavoro o per una bella vacanza!

Previous

Vuoi imparare l’inglese a Londra? Scopri i conversation exchange!

5 cose da vedere gratis a Londra

Next

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione . Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .