Street food Londra – La guida completa al cibo di strada

street food londra

Articolo aggiornato il

Ci sono poche città in tutto il mondo che competono con l’enorme scena gastronomica di Londra. Nota per la grande varietà di culture diverse di cibo di strada (o street food) disponibili in un attimo e dappertutto, Londra è il sogno di ogni buongustaio che diventa realtà. Nonostante la moltitudine di pub e ristoranti che vale la pena scoprire, è importante non dimenticare tutti i mercati e le bancarelle che propongono street food sparsi per la città, sia per la loro tradizionale importanza che per i prezzi competitivi.

borough-market londra

Dallo storico Borough Market al nuovo mercato di Maltby Street, non mancano di certo le opzioni fra i mercati in cui gustare del cibo di strada; proviamo ad elencarvi i nostri posti (e cibi) preferiti da visitare durante la vostra vacanza a Londra.

Fish and Chips, il simbolo dello street food di Londra

È innegabile, quando si pensa allo street food di Londra il primo rimando è subito al famosissimo “Fish and Chips”. Questo pasto semplice ma da leccarsi le dita può essere mangiato con le mani, infatti il pesce e le patatine vengono servite avvolte in un cartoccio sia negli stand di strada che nei ristoranti eleganti. Il piatto ha due parti essenziali e il pesce è arrivato per primo. La tradizione di mangiare pesce che era stato ricoperto di farina e fritta in olio può essere fatta risalire già agli inizi del 1800 e si pensa che sia stato acquistato in Gran Bretagna da immigrati ebrei dalla Spagna e dal Portogallo, dove il pesce veniva cucinato in questo modo.

fish and chips londra

Poi arrivarono le patatine e il primo record di patatine servite nel Regno Unito fu nella città settentrionale di Oldham nel 1860. Un decennio dopo gli immigrati belgi a Dundee iniziarono a guadagnarsi da vivere anche vendendo patate fritte. Essendo lo street food tipico, suggerire un posto unico dove mangiarlo può essere riduttivo. Quello che però va detto è che ogni stand o ristorante avrà la sua tradizione (e filosofia) circa le salse di accompagnamento del fish and chips. Anche se la tradizione vuole che sopra ci si metta solo un filo di sale, il condimento standard rimane sale e aceto in tutto il Regno Unito, a parte alcuni posti che hanno sposato le abitudini di Edimburgo, dove pesce e patatine vengono servite con il sale e una salsa marrone e piccante chiamata “salsa chippie”.

Pies, le torte salate

Tra tutti i prodotti di forno le torte salate sono sicuramente le più imperdibili quando si cammina per le strade di Londra. Questo tipico pasto della tradizione inglese è iconico all’interno dei mercati che offrono anche lo spazio per lo street food. In particolare all’interno del vecchio mercato di Spitalfields si possono trovare le torte salate, con i bordi ricurvi, ripiene di carne e verdure. Esse vengono servite con molti contorni, normalmente in box di cartone con un recipiente ricolmo di fagioli e nel cartoccio con le Jacket Potatoes, le patate al forno ripiene di fagioli e tonno ed eventualmente formaggi o ancora carne a scelta.

pie torta salata londra

Il Souvlaki a Camden Town

Camden è noto per essere un centro di scambi culturali e un punto di ritrovo di tante tradizioni. Non stupisce dunque che è proprio in questa zona che ritroviamo i migliori street food di cibo etnico. In particolare, quello imperdibile è il greco. Ci sono molti stand e locali che propongono cibo greco, tutti altamente qualificati e a prezzi di mercato. La Grecia tradizionale però è legata a doppio filo alla parola Kalimera, questo lo sanno bene i proprietari dell’omonimo locale in Camden Town, cresciuti nella piccola fattoria a conduzione familiare a Sparta, prima del loro trasferimento a Londra. Le loro confezioni distintive presentano tutto ciò che contraddistingue il vero souvlaki: dolci pezzi di pollo o agnello, avvolti da hummus speziato e cremoso tzatziki di avocado. Anche una versione moderna della moussaka andrebbe provata.

Camden

Paella a Portobello Road

Questa pietanza è talmente ricercata e popolare in questa zona che addirittura il Times ne ha scritto, oltre ad essere la sede storica del “National Paella Day”. Viene preparata in enormi padelloni al momento, in ogni singolo stand, e servita a “cucchiate” negli appositi recipienti in cartone. Da assaggiare la più folkloristica del mercato da Jamon Jamon. Visivamente le paella sembrano assolutamente meravigliose e si abbinano davvero con l’atmosfera vivace del mercato. Il riso ha questo colore giallo dorato dato dallo zafferano e la generosa quantità di condimenti aggiunge così tanto ulteriore colore al piatto. Servono due tipi di paella: la classica Paella Valenciana o una più innovativa Paella de Mariscos (frutti di mare). E soprattutto si può ordinare anche la variante metà e metà in modo da poter provare entrambi.

Ravioli al vapore a Chinatown

Chinatown a Londra è un crogiolo di diversità culinaria asiatica e questo è dimostrato dalla varietà di ravioli al vapore offerti. Dai ravioli regionali cinesi di Chengdu, Pechino e Shanghai ai Gyoza giapponesi e il Mandu coreano, si può fare un tour completo dell’Asia orientale soltanto grazie ai ravioli. Da non lasciarsi sfuggire sono i ravioli tradizionali Xiao long Bao (letteralmente “piccoli panini da cesto”, chiamato per i cestini di bambù in cui sono cotti al vapore) da Plum Valley. Hanno pelli delicate che racchiudono un ripieno a base di maiale e sono cotti in un brodo di carne gelatinizzato. Durante la cottura a vapore il brodo si liquefa, cuocendo il maiale in una zuppa ricca e salata. Da Plum Valley eccellono nell’arte della preparazione degli Xiao Long Bao, vengono preparati quotidianamente e sono sempre freschi, combinano carne di maiale con la polpa di granchio per qualcosa di speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *