Come viaggiare dall’Inghilterra all’Italia senza utilizzare l’aereo

| |

Si può viaggiare dall’Inghilterra all’Italia senza utilizzare l’aereo?

L’attuale emergenza di Covid-19 ha portato a una incredibile riduzione nelle offerte di voli aerei, riduzione che durerà almeno per tutto il mese di Giugno, con una progressiva ripresa a partire da Luglio (ne abbiamo parlato qui). Viaggiare per lunghe distanze oggi è tutt’altro che facile, non solo per questioni legate a potenziali quarantene nei Paesi di arrivo, ma anche per la carenza di voli e per il costo degli stessi, spesso tutt’altro che basso.

Una situazione del genere conduce inevitabilmente coloro che hanno necessità di spostarsi a cercare soluzioni alternative, diventate negli anni quasi arcaiche, ma tornate in auge: in fondo, si sa, necessità fa virtù! Come si può quindi viaggiare dall’Inghilterra all’Italia senza utilizzare l’aereo?

Viaggiare dall’Inghilterra all’Italia senza aereo – Si può?

Si può viaggiare dall’Inghilterra all’Italia (ma anche viceversa, in fondo) senza aereo? Sì, è decisamente plausibile, seppur possa non essere esattamente un viaggio semplice.

In primis, sembrerà una banalità, ma è meglio chiarirla fin da subito: non esistono soluzioni via mare. Partire da un porto italiano e arriverà nei porti inglesi (e viceversa) non è possibile per un privato cittadino, non esistono traghetti o altro, per cui ciò ci porta a un unico risultato: il viaggio via terra.

Per viaggiare via terra abbiamo le seguenti possibilità: auto, servizi di autobus, treni. Vediamole insieme.

Dal Regno Unito all’Italia in macchina

Per quanto riguarda l’automobile, il viaggio è sì piuttosto lungo, ma dipende molto anche dalla nostra destinazione: potete ben immaginare che partire per Milano o per Reggio Calabria non sia esattamente la stessa situazione, per quanto riguarda le distanze.

Solitamente il viaggio prevede l’attraversamento della Francia (o anche della Svizzera, prima di arrivare sul suolo italiano), arrivando sul continente dal Tunnel della Manica, attraversabile, appunto, con la propria automobile.

Attenzione, non è possibile guidare sotto la Manica, la vostra auto sarà caricata a bordo di uno dei treni che ogni giorno percorrono l’Eurotunnel!

Viaggiare dall'Inghilterra all'Italia

Come tempi diamo qualche idea prendendo come esempio tre città italiane molto distanti tra loro: per Milano, da Londra, il tempo di viaggio è di circa 14 ore, per Roma parliamo invece di circa 20 ore, mentre per Reggio Calabria i tempi si amplificano fino a circa 26 ore.

A seconda del viaggio potrebbe quindi essere una buona idea organizzare anche una notte di pernottamento lungo il cammino, per evitare di arrivare stremati, con tutti i rischi che porta il guidare in stato di stanchezza e sonnolenza.

Viaggiare dall’Inghilterra all’Italia in Autobus

Come viaggiare dall'Inghilterra all'Italia senza utilizzare l'aereo 1

Restando nell’ambito delle ruote gommate, normalmente esistono servizi di autobus che collegano l’Inghilterra e l’Italia, come Flixbus, ma a causa dell’attuale emergenza sembra non siano attive le corse, almeno fino all’ultima settimana di giugno, dove potrebbero iniziare a presentarsi le prime occasioni per tornare a viaggiare attraverso questi mezzi.

BlaBlaBus, ad esempio, dovrebbe riprendere a viaggiare dal 24 Giugno. Il consiglio è quello di seguire le fonti ufficiali sui siti delle aziende qui citate, fidandovi esclusivamente delle informazioni da loro riportate.

Viaggiare dall’Inghilterra all’Italia in Treno

Viaggiare dall'Inghilterra all'Italia

Giungiamo così al mondo dei treni, solitamente non proprio economici, ma comunque una buona alternativa alle numerose difficoltà che affliggono in questo periodo i viaggi aerei.

Prendiamo come riferimento, per questa breve guida, Londra, per quanto riguarda il lato inglese, e Milano, per quanto riguarda quello italiano (anche perché una volta giunti a Milano potrete raggiungere le varie città del nostro Paese con le progressive ramificazioni della nostra rete ferroviaria).

Da Londra, attraverso il treno Eurostar, è possibile raggiungere Parigi, attraversando così la manica e tornando sul continente. Attenzione a un dettaglio: una volta giunti a Parigi potreste trovare il vostro treno successivo in un’altra stazione, quindi organizzate per bene non solo l’eventuale trasporto da una stazione all’altra, ma anche le stesse coincidenze. Una volta giunti a Parigi si possono scegliere diverse possibilità.

La prima vede il passaggio attraverso la Svizzera, prendendo un treno che ci condurrà da Parigi a Zurigo e solo successivamente ci porterà da Zurigo a Milano, con un cambio di treno. La seconda invece prevede un viaggio senza ulteriori cambi, attraverso il TGV che da Parigi ci condurrà direttamente a Milano (passando tra l’altro per Torino, altra potenziale meta per eventuali cambi per raggiungere il resto del Paese).

Rientro in Italia dal Regno Unito – Obbligo di quarantena?

quarantena rientro in italia

Dal 3 Giugno coloro che arrivano in Italia dai Paesi dell’area Schengen non hanno alcun obbligo di quarantena, ciò significa che non è presente alcuna norma che preveda giorni da trascorrere obbligatoriamente in casa o altro.

Ciò non toglie che, nel caso si provenga da aree a rischio, fare particolare attenzione a non diventare veicolo di contagio sia più di una cortesia, ma una vera e propria responsabilità personale.

Previous

Per andare a Londra serve il passaporto? Quali documenti dopo Brexit? [2020]

Traslocare dal Regno Unito all’Italia. Come spedire oggetti pacchi e oggetti voluminosi

Next

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies. Hai il diritto di scegliere se abilitare i cookies statistici e di profilazione . Abilitando questi cookies cliccando sul pulsante o proseguendo nella navigazione, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .