La classifica dei segni zodiacali più buoni: all’ultimo posto…

Essere buoni è qualcosa che indubbiamente, con pochissimi dubbi, viene considerato almeno dal punto di vista generale come una condizione valida come obiettivo finale e può essere applicata praticamente ad ogni contesto di vita immaginabile. Indica generalmente una forma di comportamento spontaneo o comunque indotto da una morale che porta la singola persona a mantenere delle metodologie non improntate sullo sviluppo di problemi o “danni” a dir si voglia. Anche se essere “troppo” buoni viene addirittura considerato un difetto , secondo l’oroscopo alcuni segni zodiacali sono considerati i più buoni in senso effettivo.

Si può essere ovviamente buoni in numerose forme differenti a partire da una condizione di base ma anche, seppur in modo naturale per perseguire un comportamento virtuoso.

Ma quali sono i segni zodiacali più buoni in senso assoluto del termine? C’è anche il tuo tra questi?

La classifica dei segni zodiacali più buoni: all’ultimo posto…

segni zodiacali più buoni

Pesci

E’ il tipico segno zodiacale dal “buon cuore” che è buono non per una connotazione specifica, non per avere qualche “vantaggio” vero e proprio, anzi. Difficilmente riesce a comprendere a livello effettivo il perchè le persone agiscono in modo malvagio anche quando non è realmente necessario. Questo lo porta anche a soffrire questa forma di bontà che rasenta l’ingenuità vera e propria.

Sagittario

Buono ma non “stupido” spesso tende a rimarcare come concetto basilare per coloro che intenzionalmente o meno possono considerarlo quasi uno sproovveduto o una persona poco applicata al contesto reale. La struttura del Sagittario è spensierata ed è in grado di vedere il buono anche dove sembra “ben nascosto” condizione che lo mette spesso in una posizione di vantaggio quando si tratta di giudicare qualcuno, essendo un profilo molto sicuro dei propri mezzi, ma comprende anche che c’è uno spazio di manovra limitato tra ciò che rende buono e cattivo.

Scorpione

Non tutti saranno daccordo, Scorpione è un segno divisivo che però non è possibile da considerare  “cattivo” soprattutto quando l’accezione di bontà fa rima con onestà. Il profilo è pervaso da un fine morale che è sempre legato ai propri concetti di bontà comune, ossia qualsiasi atteggiamento che deve essere intrapreso per stare bene in senso generale, a livello comunitario.

E quello meno “buono”…

Capricorno

E’ il segno sicuramente più ambizioso ma anche quello portato a “scavalcare tutti” o quasi almeno la quantità sufficiente di morali e persone per ottenere un guadagno o un vantaggio, che spesso porta il Capricorno ad essere considerato non solo “cattivo” ma anche difficilmente in grado di avere ripercussioni morali.

 

 

Lascia un commento

Cambia impostazioni privacy