Moda capelli: le sfumature più particolari

La moda capelli si tinge di sfumature sempre più particolari. In tal caso le tendenze più gettonate sono due: da una parte c’è quella che riguarda le colorazioni naturali e dall’altra quelle più vivaci come il blu, verde, rosa. Nel primo caso, tra l’altro, il discorso diventa più ampio, anche perché alcuni partono da una base scura per poi farla diventare sempre più chiara, soprattutto in vista dell’arrivo della stagione primaverile, mentre altri invece si ritrovano nella situazione opposta. L’effetto diventa non tanto quello di un cambiamento di colore, ma di un misto tra tonalità differenti che sfumano tra loro e il risultato è bello da vedere.

Moda capelli: ecco le sfumature più originali

La moda capelli è sempre più varia, soprattutto per quanto riguarda i colori. Ci sono infatti diverse sfumature che ormai sono diventate una sorta di tendenza. Tra queste, quelle che vedono su una stessa chioma delle tonalità anche parecchio differenti tra di loro, come quelle chiare e scure. Si forma un risultato che appare ricco di riflessi biondi, quando la base è scura, e ricco invece di onde scure, quando la capigliatura parte per natura da una colorazione chiara. Il look in questione è sempre più diffuso e senza dubbio è anche molto originale. Oltre a queste idee però ce ne sono anche tante altre che sono sempre più ricercate.

Le colorazioni vivaci

Più che vivaci sono proprio sgargianti e non sempre interessano l’intero capo, ma a volte solo qualche ciocca sparsa qua e là. Il blu, ma anche il rosa, il verde e l’arancione sono colori che sono sempre più richiesti e che a volte si accompagnano anche a un grigio innaturale o addirittura a un bianco lucente ricercato. In altri casi invece molte persone preferiscono sfumare queste tonalità indicate, creando effetti ancora più particolari.

I contrasti e le scale

Metà chioma di un colore e l’altra di un altro: anche questa tendenza è abbastanza diffusa, specialmente tra le adolescenti. Rimane però una delle preferite quella che vede tante sfumature di una stessa colorazione, a tal punto che si ottiene un effetto “graduato”, cioè una sorta di scala di colori sulla chioma. Per esempio si parte dalle punte, per le quali magari si sceglie un blu scuro, fino ad arrivare poi al capo, che invece avrà un celeste chiaro. Nel mezzo, le varie gradazioni di azzurro, che si sfumano fino ad arrivare agli estremi indicati.

Le altre particolarità

Non mancano persone che poi decidono di trasformare la propria capigliatura in un vero e proprio arcobaleno, tingendo diverse ciocche di rosso, viola, blu, rosa, arancione, giallo, verde. In più altre preferiscono “l’effetto galassia”, ovvero punte di viola che diventano un misto tra il celeste e il blu scuro, con qualche tocco bianco che sembrerà una finta stella. Insomma, di certo queste sono tutte colorazioni molto vistose. Per chi sceglie invece una linea più semplice, ci sono le tinte più neutre, come le sfumature di cui si è parlato inizialmente.

Ognuno ha i suoi gusti e a volte, specialmente quando si sceglie di sfumare il colore dei propri capelli in determinate parti del capo, lo si fa anche pensando a possibili pettinature. Nel momento in cui infatti magari si legano le ciocche in un certo modo, l’effetto può risaltare persino di più.

Lascia un commento